Erboristeria - Vendita online prodotti erboristici & dispositivi medici, integratori e rimedi naturali, cosmesi e alimentazione biologica

Carrello

WITHANIA

In offerta!
withaniawithania

WITHANIA

18,0020,00 IVA inclusa

  • La Withania, conosciuta anche come ginseng indiano è impiegata come tonico ed adattogeno.
  • Utile in presenza di bronchite, asma, e come antinfiammatorio.

Share this product

La Withania è impiegata come TONICO ed ADATTOGENO, e per questo il nome di ginseng indiano. Utile in presenza di bronchite, asma, reumatismo, debilitazione negli anziani, come antinfiammatorio ( da recenti studi).

Non usare in gravidanza e allattamento, non associare a barbiturici e psicofarmaci, per sommazione degli effetti, inibisce la tolleranza alla MORFINA, previene le lesioni gastriche da ASPIRINA.

Per favorire una naturale azione tonica ed energizzante
Coadiuvante preventivo nell’aumentare la resistenza agli stati di stress, favorendo la concentrazione, l’autocontrollo emotivo, il tempo e la qualità  del sonno, il controllo anche negli spasmi convulsivi.
Coadiuvante nella prevenzione della perossidazione lipidica, svolge attività  immunomodulante ed una equilibrata azione anabolizzante ed antifatica.
Coadiuvante preventivo nelle infiammazioni delle strutture ossee e cartilaginee).
Aumenta emoglobina, albumina e ferro ematici nei bambini.

PROPRIETA’:
La Withania, considerata una delle piante fondamentali dell’Ayurveda, ed ivi collocata tra le MEDHYA RASAYANA, è descritta nei testi millenari ai fini di prevenire l’invecchiamento, di aumentare l’immunità  e le resistenze organiche alle malattie, di accrescere le facoltà  mentali e di aggiungere vitalità  all’individuo. Il nome della specie somnifera, che a priori potrebbe risultare fuorviante, o quanto meno parziale rispetto le poliedriche funzionalità  della pianta (in particolare delle radici), era stato attribuito all’azione ipnotica e sedativa imputata ad un alcaloide presente nei semi della pianta stessa. In realtà  la Withania viene considerata, a pieno titolo, una tra le poche piante ad elettiva attività  adattogena, aumentando il tempo di
sonno, prevenendo la riduzione di acido ascorbico e di cortisolo contenute nelle ghiandole surreni, riducendo lo stato di ansietà , le palpitazioni, i tremori, l’anoressia, l’emicrania, la mancanza di concentrazione, la dispepsia, l’affaticamento e l’irritabilità . Favorisce altresì una equilibrata azione anabolica, dimostrata quest’ultima attraverso tests clinici su giovani tra i dodici e diciotto (Venkatavaghavan et al., 1980).
Come sopra richiamato, alla Whitania vengono attribuite in virtù di ricerche su modelli sperimentali e nei ratti, proprietà  nootrope, vale a dire la capacità  di promuovere dei meccanismi cerebrali associati con le capacità  mentali. (N.B. Le principali caratteristiche degli agenti nootropi, oltre la promozione della memoria e dell’apprendimento, si basano su tre ipotetiche attività : a- facilitazione del flusso di informazioni tra i due emisferi cerebrali; b- aumentata resistenza del cervello agli insulti chimici e fisici; c- mancanza di proprietà
sedative, analgesiche o neurolettiche).
L’attività  immunomodulante della Withania è stata sottoposta a molti tests di laboratorio, in particolare su ratti, evidenziando, di volta in volta, significative azioni immunostimolanti ed immunosoppressive, proprio in virtù delle peculiari attività  adattogene di questa radice.
Studi clinici condotti su bambini tra 8 e 12 anni, come pure altre esperienze in doppio cieco condotte su adulti tra i 50 ed i 59 anni, hanno evidenziato la capacità  delle radici di Withania di aumentare i tassi di emoglobina, albumina e ferro ematici, nonchè di abbassare VES troppo elevati.
Studi sperimentali clinici su animali hanno evidenziato altresì un’importante attività  anticonvulsivante, che si esplicherebbe tramite un coinvolgimento dei neuroni GABAergici, dove si localizzano i recettori per le ben note benzodiazepine e i barbiturici, oltre che per i meno noti neurosteroidi ipnoinducenti, dove potrebbero agire proprio i lattoni steroidei della Withania.
Nelle medicine tradizionali, sia in India che in Africa (si ritiene che la Whitania sia originaria del sud Africa e si sia poi diffusa nelle coste dell’India, dell’Asia orientale, dell’Africa settentrionale Egitto e Marocco ed Europa meridionale Spagna, ma anche Sicilia e Sardegna! – ) è impiegata per l’attività  antinfiammatoria ed antiartritica, dimostrata su modelli sperimentali ed attribuita ai withanolidi presenti nella pianta, che mimano l’effetto dei glicocorticoidi, al contranrio dei FANS (antinfiammatori non steroidei) che non si dimostrano
efficaci nel modulare la sintesi delle proteine interessate nell’infiammazione.

Confezione: 60 capsule vegetali

Fornitore: Aregon


Centronaturale.it non vuole dare consigli terapeutici sulle patologie di qualsiasi tipo che rimangono di esclusiva competenza dei medici specialisti.

Informazioni aggiuntive

Peso 90.72 kg
Marchio

Aregon