alimentazione_sport

GUARIRE CON LO SPORT
Considerare lo sport come mezzo di guarigione e come valido sostituto farmaceutico per i malesseri più comuni, non è uno slogan pubblicitario ma una realtà che può essere utile a tutti.

Cattiva circolazione
Gambe gonfie, affaticate, spesso doloranti… e la sera poi, tutti queste condizioni che tendono a peggiorare, aumentando il disagio e la tensione nervosa.
L’attività motoria, meglio se ad intensità moderata, favorisce la circolazione sanguigna, specie quella degli arti inferiori e nel giro di poco tempo, i risultati sono davvero notevoli.
Se poi scegliete l’acquagym, i benefici raddoppiano in quanto l’acqua fresca ha un immediato effetto vasocostrittore ed esercita una efficace “ginnastica interna” sulla parete muscolare di vene e arterie che si sommano agli effetti dell’allenamento vero e proprio…

Dolori mestruali
Anche se molte donne non hanno voglia di fare del moto in quei giorni, l’attività motorie è invece di aiuto perché lenisce i dolori che si accumulano nella zona lombare e questo perché l’esercizio migliora l’irrorazione del distretto muscolare stimolato. Anche in questo caso però, l’attività migliore è quella eseguita a bassissima intensità…

Mal di testa e torcicollo
Spesso posture sbagliate mantenute per tempi lunghi, ma anche scarsa mobilità del tratto cervicale o scarso sviluppo della muscolatura del tronco, addome e schiena, possono essere la causa di fastidiosi mal di testa e torcicollo. In questi casi, le cattive abitudini si combattono con lo stretching perché aiuta a riacquistare l’elasticità muscolare e la mobilità articolare necessaria alla buona salute di collo e testa.

Pressione bassa
È importante sapere che l’attività motoria aumenta la pressione differenziale (l’intervallo tra il valore minimo e quello massimo), ma se l’intensità è contenuta e lo sforzo non supera i 30-40’ complessivi, l’allenamento aiuta a riequilibrare la pressione. Assolutamente da evitare gli esercizi che richiedono il mantenimento della posizione (isotonici), questo perché il richiamo del sangue al muscolo tenuto sotto sforzo porta ad un ulteriore abbassamento pressorio…

Stress & Ansia
Il movimento aiuta a smaltire la tensione nervosa e le tossine accumulati durante la giornata. L’attività fisica, aumenta la produzione di serotonina, un ormone che agisce come tranquillante. Attenzione però, se l’attività motoria è troppo intensa, potrebbe rovinare il sonno…

Per i prodotti correlati consulta i link indicati di seguito:

Centronaturale.it non vuol dare consigli terapeutici sulle patologie di qualsiasi tipo che rimangono di esclusiva competenza dei medici specialistici.